eng   ita   greco
 
CD Clazz
 
Il CD Clazz registrato nel 2009 presso gli studi del St. Louis College of Music di Roma e pubblicato con l’etichetta indipendente Terre Sommerse sempre nello stesso anno e presentato con il patrocinio dell’Ambasciata di Grecia in Italia.
Il CD racchiude 9 brani originali: Samskara, Principessa, Pe Loc - Bartok, Sonata in re minore, Les Enfans, Woyzzek, Phnelopis, Nefertiti 2, Il canto di Ulisse. Il brano Les Enfans vede la partecipazione del flautista Mehran Moaghegh.
La musica composta dal Dharma Duet in genere è originale ma a volte prende ispirazioni da brani di musica classica e di jazz. La terza traccia del CD per esempio vede prima l’esecuzione nella sua veste originaria del brano “Pe Loc” di Bartok, ed in seguito viene riproposto con l’intervento del sassofonista Ivo Papadopoulos. Così anche la penultima traccia, “Nefertiti 2”, prima espone il tema di Wynne Shorter poi diventa completamente un altro brano senza più alcuna attinenza con il brano da cui prende ispirazione. E’ come se i temi dei vari brani fungessero unicamente da stimolo per l’ispirazione dei due musicisti.

Il Dharma Duet ultimamente sta sperimentando un nuovo pentagramma, esattamente l’Esagramma Musicale del Maestro Wu Dao Gong. In pratica il maestro cinese mediante l’aggiunta di una riga in alto riesce ad unificare la lettura delle note di tutte le chiavi.
Il pentagramma quindi si trasforma in un Esagramma. Se si aggiungono ad un esagramma di base altri esagrammi, uno sopra e due sotto, si riesce con questa partitura a 27 righe a comprendere l’intera estensione del pianoforte dal primo tasto fino all’ultimo. Ciò facilita di molto la lettura musicale anche perché mediante l’esagramma si eliminano tutti i tagli addizionali.
Il brano “Phnelopis” è stato prima scritto su pentagramma e poi trasposto su Esagramma mentre il brano “Variazioni sull’Esagramma di Do di Gnossienne n° 1” è stato scritto appositamente per l’Esagramma.

I musicisti del Dharma Duet sono stati tra i primi a depositare alla S.I.A.E. un brano musicale scritto sull’Esagramma. Questo brano prende spunto dalla musica di Eric Satie, appunto “Gnossienne n°1. In questo brano prima la pianista espone l’intero brano così come è stato scritto e poi entra il sassofonista. Il brano quindi si trasforma completamente richiamando in alcuni momenti la forza di Chopin, in altri le sonorità jazz per finire con un terzinato che richiama una tarantella.

Esemplificazione della partitura sia in pentagramma che in Esagramma del brano “Phinelopis”.
 
 
Il CD Clazz registrato al St. Louis School of MusicE' possibile ACQUISTARE IL CD ON LINE
dal sito della etichetta discografica
sul seguente link
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Il CD Clazz - La mjusica del Dharma Duet
 
  Illustrations by: Alessandra vinci - copyright_2010 dharmaduet